Macouba, Basse Pointe – Martinica

Dalla distilleria J.M inizia la pubblicazione dei miei appunti di viaggio raccolti insieme ad immagini ed emozioni nel febbraio scorso durante il mio viaggio nei Caraibi francesi alla scoperta del rhum agricole.

Buona lettura e buona visione.

Appunti di viaggio:

Nel 1845 Jean-Marie Martin compra l’abitazione e crea il marchio J.M e inizia a vendere il suo rhum.

Alla fine del XIX secolo da zuccherificio tradizionale la distilleria diventa esclusivamente “agricole”.

Nel 1912 Ernest Crassous de Medèuil compra l’abitazione di Fonds  Preville e la distilleria JM, che verrà poi rilevata nel 1914 dal fratello Gustave già propietario dell’abitazione Bellevue.

Nel 1949 viene costruita l’odierna distilleria, nel 1980 la prima cantina d’invecchiamento e nel 1995 la seconda.

Nel 1984 viene creata la bottiglia e l’etichetta JM per opera di Chantal Duchamp de Chastaigné.

Dal 1996  è un marchio A.O.C. Rhum Agricole Martinique e dal 2002 JM entra a far parte del gruppo Bernard Hayot.

L’ azienda vanta 300 ettari di propietà ai piedi del Mount Pelèe, 150 dedicati alla canna da zucchero di tre tipi: canne rouge (B64), canne bleue (B69) e canne paille (R570), gli altri 150 ettari dedicati alla coltivazione di banane quasi completamente per l’esportazione.

11 vasche per la fermentazione per una capienza totale di 23 mila litri, fermentazione che ha una durata di 24 ore utilizzando lieviti selezionati e purissima acqua delle sorgenti vulcaniche del Mount Pelèe.

Le due colonne singole di distillazione discontinua “Creole” completamente in rame producono un distillato intorno ai 72%vol.

Le 2 stockhouse per l’invecchiamento hanno una capienza di 3500 barili con capacità 220/230 litri in quercia bianca americana, la maggior parte ex bourbon e in piccola parte nuove.

La parte degli angeli è quantificata tra l’8 e il 10% annuale.

Ad oggi lo stock più vecchio ancora in botte è il 1996. (dato di febbraio 2014)

Nel 2012 viene allestita una moderna tasting room con possibilità di un’esperienza olfattiva “2.0” come la definisce il direttore Emmanuel Becheau, oltre ai campioni di rhum nelle ampolle (blanc, vs, vsop, xo, 1997, 2002 e 15y hors d’age) a disposizione dei visitatori anche le fragranze della canna da zucchero e delle botti di legno.

Le etichette attualmente in commercio:

  • Blanc 50 e 55%vol.
  • Vo 43%vol. -almeno 3 anni-
  • Vsop 43%vol. -almeno 4 anni-
  • Xo 45%vol  -almeno 6 anni-
  • Millesimè 2002 46,3%vol.
  • Millesimè 1997 44,2%vol.
  • 15 y. Hors d’Age Carafe Cristal 45%vol (solo 500 bottiglie

Marco Graziano

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.