21 aprile 2015, Key West FL

Secondo giorno nelle Keys e già ci sentiamo a casa, il ritmo di vita e l’atmosfera è pienamente caraibica e positiva. Non conosco bene gli Stati Uniti ma questa parte estrema della Florida penso sia un paradiso a parte. Dopo la colazione simpsoniana da Dunkin’ Donuts raggiungiamo Bob presso Marina Harbour dove la sua barca è pronta a salpare per un giro tra le Keys.

Tank Island in the Keys

Passiamo 3 ore girovagando tra queste isolette, gran parte disabitate anche perchè veramente piccole, formate da mangrovie e sabbia di corallo. Arriviamo direttamente in barca all’Hurricane Hold, ristorante di pescatori dove Bob è di casa e spesso porta direttamente il pescato in cucina.

L’ingresso in barca all’Hurricane Hold

Dopo pranzo ritorniamo velocemente in albergo e ci dirigiamo verso la Key West Distilling al 524 di Southard St., l’altra microdistilleria presente in città dove abbiamo appuntamento con Jeff Louchheim proprietario e responsabile di tutto il percorso produttivo di questa piccolissima azienda nata nel 2013.

Jeff ci apre le porte della sua distilleria e risponde ad ogni nostra domanda senza esitazione e con estrema sincerità, come già ci è capitato con tutti gli altri titolari da Bayou (Louisiana) a Richland (Georgia) e ieri con Legal Rum qui in Florida.

Jeff Louchheim proprietario della Key West Distillig

La KW Distilling produce 50 galloni a settimana, circa 190 litri, ed ha un limitato stock di 25 piccole botti per l’invecchiamento. Qui non si produce solo rum, ma anche vodka da melassa e un whisky che

abbiamo la possibilità di assaggiare ma non ancora in commercio per il momento.

Jeff acquista melassa dalla Florida e zucchero di canna dal Costa Rica, uniti ed allungati con acqua và a fermentare per circa 4 giorni con l’aggiunta di lieviti da Champagne. Alla fine della fermentazione raggiunge un wash con percentuale alcolica di 12,5%vol circa.

Il fermentato và quindi in uno dei due pot still che distillano attraverso l’acqua riscaldata da resistenze, cioè a “bagnomaria”.

Il pot still multifunzione "Artisanal Design"

La capienza di questo piccolo alambicco è di soli 250 litri, per ogni carica Jeff impiega circa 6 ore per distilare il suo rum o la vodka, potendo scegliere quale colonna utilizzare: la prima a 4 piatti, la seconda a 16 (sopratutto per la vodka) e la terza per botanicals (potenzialmente potrebbe produrre anche gin). Il suo spirit esce ad una gradazione intorno ai 75\80%vol.. Ogni cotta vengono estratti intorno ai 18-20 litri di cuore, la testa e la coda subiscono un ulteriore distillazione.

Il rum che và ad invecchiare rimane nelle small batches per un periodo tra i 4 e i 7 mesi, non subisce alcun blend nè filtraggio o addizione di caramello ma viene imbottigliato single cask dopo che Jeff è soddisfatto del tempo trascorso in ageing. Il legno utilizzato è quercia americana fatta eccezzione per un paio di botti con i “coperchi” di fondo e testa in quercia francese.

Il piccolo stock di botti

I suoi spirits, compresa la vodka, sono ben fatti. La degustazione è stata molto piacevole sopratutto il suo bianco a 73,5%vol (che non commercializza per l’eccessiva tassazione visto il tenore alcolico) è risultato incredibilmente ricco dalle sfumature vegetali alla frutta bianca (pera, mela e banana). L’unico invecchiato che porta il nome di Rumbunctious Gold (40%vol) ha delicate note di vaniglia e liquirizia, molto pulito al palato con una leggerissima nota finale di affumicatura che lo rende ancor più intrigante. Complimenti a Jeff per il suo lavoro e per l’ospitalità riservata a me e Leonardo.

La sua linea di spirits

Finita la visita non potevamo non fare un salto prima di cena allo Speakeasy Inn in Duval St. per un paio di drink. Lo storico locale di Key West dove lavora Bob e che ha una selezione di oltre 250 etichette di rum!.

Lo Speakeasy Inn di Key West

Domattina alle 8 ci aspetta un pullman per rientrare a Miami e giovedi si volerà in Jamaica per la seconda parte di questo viaggio lungo #leviedelrum

Marco Graziano

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.